Che ci vorrà mai? Allora fattelo da solo

Furia e rabbia, ecco cosa può portare la risposta 'che ci vorrà mai?' per un lavoro di impegno e sacrificio

E’ una sensazione estremamente frustrante quella che può capitare, specialmente se sei alle prime armi o hai a che fare con qualcuno non di competenza, quando le persone sottovalutano il tuo lavoro: magari in un lavoro per cui hai sudato tanto, ti sei impegnato, ti sei sacrificato e hai investito tempo e/o denaro, ecco che una volta terminato ti ritrovi davanti qualcuno che ti dice ‘me lo puoi rifare daccapo? Che ci vorrà mai?’. In questi casi, meglio non immaginare le conseguenze.

Furia e rabbia, ecco cosa può portare la risposta 'che ci vorrà mai?' per un lavoro di impegno e sacrificio

E’ una sciocchezzuola, che ci vorrà mai?

Quante volte ti sei sentito dire frasi come ‘puoi rifarmi questo daccapo?/puoi lavorarmi un’altra volta gratis?/puoi sistemarmi questo? CHE CI VORRA’ MAI a farlo?‘ ? Se ti sei fatto le ossa, o magari hai svolto diversi lavori, frasi come queste le avrai sentite innumerevoli volte, e per innumerevoli volte la tua reazione sarà stata sicuramente quella di provare rabbia, frustrazione, nonchè la delusione più totale, avendo capito che il tuo sforzo non è stato ripagato ma sminuito. Ciò che è certo, è che la persona che ti ha richiesto quel lavoro non sa assolutamente nulla di esso e quindi di come si svolga.

Facile sparare sentenze senza conoscere le cose, facile parlare senza sapere il lavoro che c’è dietro: specialmente se ti stai ‘giocando’ un posto di lavoro, ti stai impegnando gratis o per pochi spiccioli e stai facendo di tutto per farti valere, una risposta del genere può essere devastante. Come detto nella presentazione di FUNemployment, l’essere disoccupati ma anche l’essere schiavizzati, sfruttati e malpagati porta a conseguenze di una gravità non indifferente che possono andare spesso ben oltre il contesto lavorativo.

Sottovalutare il lavoro altrui è grande motivo di frustrazione

Spesso accetti tutto, anche gratis, per farti un nome, per esperienza, ma chi te lo fa fare? Lo fai perchè non sai che pesci pigliare, perchè sai che se non stai alle regole del tuo capo, o del tuo cliente, rischi di perdere una commissione o proprio un posto di lavoro. Ma ricorda sempre che la dignità tua e del tuo lavoro sono al primo posto e sono quindi imprescindibili da ogni cosa.

Che ci vorrà mai a sistemare due cose?? Che ci vorrà mai a rifare tutto daccapo??‘ Con frasi del genere anche la persona più calma prima o poi perde la pazienza: la tua è preziosa, quindi NON SPRECARLA con chi non se lo merita e non da’ il giusto valore al tuo lavoro!

Alessandro Mariani

Alessandro Mariani

Web designer e grafico freelance, apprendista di strategie per social media e appassionato di fotografia digitale
Alessandro Mariani

Ultimi post di Alessandro Mariani (vedi tutti)

Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

close
Facebook Iconfacebook like buttonTwitter Icontwitter follow button